Post in evidenza

Warfare Revolution

Some of the world’s leading robotics and artificial intelligence pioneers are calling on the United Nations to ban the development and us...

sabato 26 gennaio 2008

PROGETTO 1.000 GENOMI

"1000 Genomes Project", un progetto "metagenomico" dal costo 30-50 milioni di dollari, insegue l'obiettivo di comporre la prima, completa, "mappa dei geni delle malattie", sia quelle rare sia quelle più diffuse. Grazie alle nuove tecnologie di sequenziamento del DNA, miglaia di volte più potenti, si confronteranno anche le più pccole differenze tra i genomi di 1000 volontari: è in queste differenze, infatti, che, secondo gli scienziati, si annidano i segreti di moltissime malattie umane.

Lanciato da un consorzio internazionale di ricercatori, sarà diretto dal Wellcome Trust Sanger Institute di Hinxton (GB), dall'Istituto di Genomica di Pechino e, naturalmente, dal National Human Genome Research Institute (NHGRI), parte dei National Institutes of Health (NIH) statunitensi. Nella prima parte del progetto, che durerà un anno, si "scalderanno i motori" sequenziando il DNA di due famiglie e 180 individui. Nella fase successiva, per la durata di due anni, gli scienziati analizzeranno qualcosa come 8,2 miliardi di lettere di DNA al giorno (basi), l'equivalente di oltre due interi genomi umani ogni 24 ore.


"Il progetto 1000 Genomi esaminerà il genoma umano ad un livello di dettaglio senza precedenti", ha detto Richard Durbin del of the Wellcome Trust Sanger Institute, tra i capi del consorzio, "tale progetto sarebbe stato impensabile fino a due anni fa, oggi, grazie all'avanzamento delle tecnologie metagenomiche stiamo per realizzare qualcosa che espansderà e accelererà di molto la nostra conoscenza dei fattori genetici coinvolti nella salute e nelle malattie umane".

I 1.000 volontari saranno selezionati tra quelli che hanno partecipato al progetto HapMap, riguardo le variazioni genetiche, e comprenderanno le seguenti popolazioni: yoruba di Ibadan, Nigeria; giapponesi di Tokyo; cinesi di Pechino; residenti dello Utah con antenati europei; luhya di Webuye, Kenya; maasai di Kinyawa, Kenya; toscani dall'Italia; indiani gujarati di Houston; cinesi metropolitani di Denver; gente di origine messicana di Los Angeles; gente di origine africana degli Stati Uniti.

The Wellcome Trust Sanger Institute

National Human Genome Research Institute


Metagenomica


Il secolo del gene

Posta un commento
Share/Save/Bookmark
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ratings by outbrain

PostRank